CLICK HERE FOR THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES »

sabato 22 dicembre 2007

Luci di Natale


Una pioggia di luci ha magicamente illuminato il paese. Nelle strade riesco a respirare la poesia del Natale, scintillanti fiocchi di neve irradiano il mio cammino. Qui non nevica mai e la suggestione dei riflessi sulla neve è solo un utopia che però si è vista realizzata nei colori di queste incantevoli luci. Sui balconi stelle luminose appaiono e scompaiono a colorare i miei pensieri. Nelle case alberi di Natale carichi di palline sottolineano con prepotenza l'evento. I bambini aspettano trepidanti l'arrivo del Natale, sognano il polo nord, immaginano una slitta trainata dalle renne... ma gli adulti hanno smesso di credere; corrono qua e là in cerca di regali economici, consapevoli di non riuscire ad accontentare i destinatari, sono in tensione sapendo che la famiglia si riunisce che ci sarà un sacco da cucinare e da lavare, stanno già pensando ai discorsi noiosi di parenti presuntuosi ed il Natale perde la sua poesia, le luci quasi danno loro fastidio, là ferme a ricordargli il terribile evento... BASTA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Smettete di vivere il Natale in questo modo, ribellatevi alle consuetudini, tornate a vivere il Natale come più vi piace con chi più vi piace, non ne possiamo più di "Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi", questo proverbio è una seccatura e le tradizioni son fatte per essere infrante. Vivete il Natale con la stessa emozione di quando eravate bambini non rovinate la sua magia, regalatevi almeno per un giorno, almeno per quest'anno un sogno.
A Natale siamo tutti più buoni, non roviniamoci la giornata in nome delle tradizioni perché inconsapevolmente la giornata la roviniamo anche agli altri. Prepariamo tutto prima, così le cose rimaste da fare sono poche, prendiamo già fatto ciò che non abbiamo voglia di cucinare, usiamo i piatti di carta e infiliamo il resto in lavastoviglie ma soprattutto invitiamo solo chi veramente amiamo e non chi siamo costretti ad invitare ( tanto loro verrebbero solo per cortesia e tradizione e noi li inviteremmo per lo stesso lurido motivo).
Avete pochi giorni ormai per organizzarvi, spero seguirete il mio consiglio...

4 commenti:

SenzaSogni ha detto...

Ecco chi è quella certa "Luce" che mi ha lasciato un commentino sul mio blog! ti ho scoperta! ;) E ora diventerò una tua assidua lettrice. Ti ho messo il link nel mio blog, spero ti faccia piacere!
Irene

Vale ha detto...

Ho letto i tuoi "suggerimenti" solo ora...ma sorrido nel vedere di averli messi in pratica per il mio Natale.
Piatti di carta (rossi) e lavastoviglie di scorta, inviti solo ai parenti più graditi (l'inevitabile cugina zitella acida la vedrò in altre occasioni), cd di musiche natalizie non stressanti...e voglia di festa e relax.
Tutti più contenti e sereni, e un'atmosfera di festa un po' più sentita.
Mi auguro che il tuo Natale sia andato altrettanto bene.
Auguri!
V.

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

good start