CLICK HERE FOR THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES »

venerdì 4 luglio 2008

Ai bambini del nido estivo


Mille parole non bastano a descrivere tutta la meraviglia che nasce dentro di me quando vi osservo e gioco con voi.
Non riesco mai a restare in disparte perché in ogni modo riuscite a coinvolgermi nei vostri giochi, nei vostri racconti, riuscite a rapirmi con i vostri sorrisi ed a farmi annegare nelle vostre lacrime.
Ogni vostro gesto, ogni vostra creazione, ogni vostra idea racchiude una genialità incredibile.
Ogni piatto vuoto per me è una soddisfazione, ogni volta che provate ad assaggiare qualcosa è un'intensa emozione.
Ogni lacrima non pianta è un successo.
Ogni attimo di sonno una dolce melodia.
Ogni risveglio una sorpresa.
Un giorno crescerete ma spero che nel vostro cuore rimaniate sempre bambini come lo sono rimasta io.

16 commenti:

Pupottina ha detto...

che tenerezza i bambini! se riescono a non farti impazzire sono la cosa migliore che ti possa capitare... a volte sono così dolci, con lo sguardo vispo, gli occhi ingenui....

ciao e buon weekend

Pupottina ha detto...

anche tu sei nel mio elenco amici.... anzi l'elenco dei fantastici 25

Pellescura ha detto...

Hei...ma quanta tenerezza...

Nina ha detto...

Anche tu sei commovente Luce grazie per quest ebelel parole che mi fai leggere sempre...

sole ha detto...

hallò1
sai per me i bambini rappresentano quel qualcosa di magico,di puro,di bianco...che purtroppo crescnedo scompare...il loro mondo è così innocente,e te accorgi solo quando ormai non ne fai più parte,perchè se i diventata grande...ma si può essere spettatori di questo mondo...un esempio lavorare con i bambini...e non aver paura di sbagliare...
ciao ciao!!!

sole ha detto...

hallò1
sai per me i bambini rappresentano quel qualcosa di magico,di puro,di bianco...che purtroppo crescnedo scompare...il loro mondo è così innocente,e te accorgi solo quando ormai non ne fai più parte,perchè se i diventata grande...ma si può essere spettatori di questo mondo...un esempio lavorare con i bambini...e non aver paura di sbagliare...
ciao ciao!!!

Silvia ha detto...

Che parole piene di dolcezza!!! E la tua anima inviolata come quella dei bambini che ti fa così ricca e speciale, ti permette di stare vicino a tutti quei bambini che ti sentono una di loro! Tutti quei bambini sono fortunati ad avere al loro fianco una persona delicata e sensibile come lo se tu! ;-)

Silvia ha detto...

Pardon... "come lo sei tu!" ho scritto male!!! Ciao, cara, un abbraccio!!! ;-))

La Lunga ha detto...

e infatti, io che bambina non lo sono mai stata nemmeno da piccola, coi bimbi non ci so stare...

Jean du Yacht ha detto...

Auguro ai "tuoi" bambini di crescere il pi� lentamente possibile.
p.s.: Luce posso venire da te a fare il bambino per un giorno? e dai!

luce ha detto...

Jean ti aspetto

frammentidivita ha detto...

Luce, dovrai faticare per tenere a bada Jean già si capisce che è un discolo!(nel senso buono ovviamente)Ma la tua tenerezza è infinita e sicuramente avrai successo.

digito ergo sum ha detto...

post che va commentato con poche parole: fantastico!

(visto, ne ho usata una sola).

ti abbraccio

(occhei, tre sole)

Haemo Royd ha detto...

I bambini sono foglietti del calendario del futuro,fortunato chi riesce, ogni tanto, a vedere il mondo coi loro occhi

evita*°** ha detto...

è struggente ciò che dice haemo royd..
Ti capisco, un po', Luce. Anch'io di fronte ai miei bambini non posso fare a meno di sorridere, di ammirare quei sorrisi, quei piccoli denti, gli occhi sinceri e puri.
A volte sto per rimproverarli, poi ne guardo uno in faccia e penso "ma quanto ca**o sono belli???!". Vorrei spupazzarmeli, ma ovviamente non lo faccio..I miei ormai hanno sei e sette anni e hanno altro da fare che farsi spupazzare dalla maestra!
Buon lavoro!

Sergio ha detto...

Che belle le tua parole..esprimono tanto amore..